Napoli, 5 novembre 2016

Cala il sipario sulla IX Conferenza di Organizzazione della Uil. Con l'intervento conclusivo del Segretario generale, Carmelo Barbagallo, si chiude un percorso e si avvia la fase di attuazione delle decisioni che saranno dettagliate nelle Conferenze regionali delle prossime settimane.

 

È stata una relazione a tutto tondo, quella di Barbagallo, ma con un accento particolare sulla vicenda dei contratti. Il messaggio è chiaro: la Uil tira la volata ai contratti. "Se ci sono le risorse e le condizioni - ha detto - siamo pronti a fare quello del pubblico impiego anche da soli.

 

Sembra che Renzi stia cambiando verso: ci possiamo fidare? Noi qui siamo su un ring e finché l'incontro non finisce, dobbiamo continuare a combattere". Forte è stato il richiamo alla necessità di chiudere anche i contratti del settore privato: "Spero che si trovi l'intesa con Federmeccanica, perché poi ce ne sono altri 24 contratti da sottoscrivere.

 

Siamo pronti a lanciare la sfida sulla produttività: dobbiamo discutere tutti insieme del benessere dei lavoratori. Se, invece - ha concluso Barbagallo - non ci fosse alcune risultato, né per il pubblico né per il privato, allora noi siamo pronti a fare le lotte". 

RSS

Copyright © 2013. All Rights Reserved By Shadow Computer.