PRIMO MAGGIO CGIL CISL UIL A NAPOLI IN PIAZZA MUNICIPIO. SGAMBATI: “VOGLIAMO UN’EUROPA SOCIALE CHE METTA AL CENTRO IL LAVORO, I DIRITTI, LE PERSONE” “PER GAZA, PER L’UCRAINA, PER LA PACE SERVE CORAGGIO”

victoria

PRIMO MAGGIO CGIL CISL UIL A NAPOLI IN PIAZZA MUNICIPIO. SGAMBATI: “VOGLIAMO UN’EUROPA SOCIALE CHE METTA AL CENTRO IL LAVORO, I DIRITTI, LE PERSONE” “PER GAZA, PER L’UCRAINA, PER LA PACE SERVE CORAGGIO”

1 Maggio 2024

“Quella che vogliamo non è l’Europa delle banche, dell’austerità, ma vogliamo un’Europa sociale, un’Europa che metta al centro il lavoro, i diritti, le persone” così Giovanni Sgambati, segretario generale della UIL di Napoli e Campania, nel suo intervento sul palco di Piazza Municipio, a Napoli, in occasione del primo maggio di Cgil Cisl Uil .

“La coesione e l’unitarietà dei nostri sindacati è importante per mettere al centro insieme le ragioni del lavoro. I contratti vanno rinnovati se vogliamo dare dignità ai lavoratori, la precarietà dei nostri giovani va affrontata, non permettiamo che vengano sfruttati ancora e poi, quali risposte ha dato questo governo ai pensionati, alla sicurezza sui luoghi di lavoro, agli investimenti nel Mezzogiorno?

Il Pnrr è vero, è un’occasione importante, ma non deve essere sprecata. Come la transizione ecologica, un passaggio, un cambiamento, strategici che vanno governati così come le innovazioni, le nuove tecnologie, che potrebbero ridurre i posti di lavoro: è necessario prevedere, prevenire, per tutelare il lavoro! E allora, un’altra battaglia, che pure stiamo portando avanti da tempo, è quella della riduzione di orario di lavoro a parità di salario.

I sindacati confederali , Cgil Cisl Uil, ha poi aggiunto Sgambati, da sempre sanno da che parte stare, dalla parte dei lavoratori, è la nostra storia! E le nostre azioni, in questa direzione, non sono solo di lotta ma anche di proposta e di accordi, come quello per la ricostruzione di Ischia con gli edili e quello sulla sicurezza sul lavoro e la buona occupazione siglato in regione insieme alle imprese. Infine, Sgambati lascia un messaggio di pace: “ci siamo schierati con l’Ucraina invasa, ma le guerre sono tante e ciò che sta succedendo a Gaza va fermato. Serve coraggio per le trattative di pace.

Altri articoli

Orfani di femminicidio, il dibattito della UIL Campania: “Non lasciamo soli i figli orfani e le famiglie delle vittime di femminicidio”

“L’unica cosa che accomuna, seppure dolorosamente, tutte le donne oggi è la violenza. Per questo abbiamo aperto il dibattito non…

Read Story

Sviluppo e crescita al Sud: La UIL Campania tesse la tela delle sinergie con le unioni regionale del mezzogiorno.

“È necessario che si uniscano le forze del Mezzogiorno, serve una sinergia e un’unità di intenti per mettere in campo…

Read Story

IN RICORDO DI ANNALISA DURANTE- UIL CAMPANIA: “OGGI GIORNATA DI SPERANZA E DI RISCATTO PER NAPOLI E PER I TANTI GIOVANI CHE CREDONO NELLA LEGALITA’ E NELLA GIUSTIZIA”

“Avrebbe avuto 34 anni oggi Annalisa Durante se venti anni fa degli assassini non l’avessero strappata a questa vita nel…

Read Story