Manovra: Uil in piazza a Napoli, poi l’incontro in Prefettura Sgambati: “Testo con limiti e progetto autonomia penalizza Sud”

victoria

Manovra: Uil in piazza a Napoli, poi l’incontro in Prefettura Sgambati: “Testo con limiti e progetto autonomia penalizza Sud”

15 Dicembre 2022

Più di mille persone, lavoratrici, lavoratori di diverse categorie provenienti da tutte le province della regione, insieme a giovani precari, ai pensionati, hanno preso parte al presidio di protesta promosso dalla Uil Campania in piazza del Plebiscito a Napoli “per cambiare la manovra e renderla più equa per i lavoratori, i pensionati e le famiglie”. Il segretario generale della Uil Campania e Napoli, Giovanni Sgambati, con la sua segreteria, ha incontrato il vice prefetto aggiunto Dario Annunziata al quale ha riferito le ragioni della protesta, le istanze del mondo del lavoro e delle famiglie colpite duramente dalla pandemia prima e dalla guerra poi. Il vice prefetto aggiunto ha accolto il documento con l’impegno di consegnarlo al Ministero degli Interni. Sgambati ha ribadito “i limiti” della manovra e dell’autonomia differenziata che di fatto penalizza il Sud, specie nei settori e nei servizi fondamentali come scuola e sanità”. Il segretario generale della Uil Campania ha richiamato l’importanza dell’unità e della coesione delle forze del lavoro. “Solo così – ha affermato – si possono raggiungere i risultati”.

Altri articoli

Artigianato: Sottoscritto accordo interconfederale regionale (ANSA)

Sottoscritto l'accordo interconfederale regionale per il settore dell'artigianato traConfartigianato, Cna Campania Nord, Casartigiani, Claai e Cgil,Cisl e Uil Campania. Alla…

Read Story

XIII Congresso della UIL Campania

“La Campania non può permettersi il lusso di perdere le risorse e le occasioni del PNRR. Ecco perché noi continuiamo…

Read Story