Ha avuto inizio oggi il nuovo progetto di Servizio Civile Universale, “Uniti nella diversità 2.0”, presso la sede della UIL Campania a Napoli. Un altro anno insieme ai giovani volontari per i diritti e le tutele dei migranti e delle fasce più deboli

victoria

Ha avuto inizio oggi il nuovo progetto di Servizio Civile Universale, “Uniti nella diversità 2.0”, presso la sede della UIL Campania a Napoli. Un altro anno insieme ai giovani volontari per i diritti e le tutele dei migranti e delle fasce più deboli

16 Settembre 2022

Si chiama “Uniti nella diversità 2.0” il nuovo progetto di Servizio Civile Universale che ha avuto inizio oggi presso la sede della UIL Campania, in Varco Pisacane, a Napoli.
Più di trenta giovani volontarie e volontari che opereranno nelle sedi di UNITI di Napoli e delle province di Avellino, Benevento, Caserta e Salerno per accogliere, ascoltare i migranti e le fasce più fragili e dare loro, grazie al sostegno e alla guida dei nostri lavoratori e delle nostre lavoratrici di Caf e Ital, assistenza e supporto.
I nuovi volontari sono stati accolti da Camilla Iovino, presidente di UNITI e segretaria regionale con la delega all’immigrazione che non solo ha dato il benvenuto ai giovani, ma ha cominciato con essi il primo giorno di formazione.
Seguirà un calendario ricco di incontri all’insegna della conoscenza di temi importanti riguardanti l’immigrazione, l’accoglienza e il lavoro, in nome della solidarietà e della difesa dei diritti.
Napoli, 16 settembre 2022

0 Commenti

Lascia un commento

Altri articoli

Esecutivo Nazionale UIL

Si è svolta questa mattina la riunione dell’Esecutivo nazionale UIL che, dopo un lungo e approfondito dibattito, ha approvato all’unanimità…

Read Story

Si rinnova anche quest’anno l’appuntamento con Go Beyond il corso di alta formazione sindacale promosso dalla UIL nazionale per le giovani sindacaliste e sindacaliste.

Dopo la prima tappa a Roma, i giovani provenienti da diverse regioni, sono stati protagonisti della due giorni che li…

Read Story